Esito del giudizio di avanzamento a scelta per gli Ufficiali

Per il personale Ufficiale inserito nelle aliquote di avanzamento a scelta per il 2021, la Direzione Generale per il Personale Militare ha previsto che la relativa comunicazione dell’esito del giudizio di avanzamento avverrà in maniera telematica mediante il portale dei concorsi on-line del Ministero della Difesa, raggiungibile anche con una semplice connessione internet e credenziali SPID.

Il personale militare non dovrà far altro che richiedere, qualora non già in possesso, le credenziali SPID (la cui utilità è ancora maggiore per tutte le attività che investono i rapporti con la P.A. e non solo con l’A.D.) e sottoscrivere all’interno della propria area privata “l’Atto di Partecipazione” in un semplice passaggio (i dati richiesti sono quasi tutti preimpostati).

Questa notizia rappresenta sicuramente un passaggio concreto nell’opera di modernizzazione e transizione digitale dell’A.D., che si dimostra “al passo coi tempi” e consapevole delle nuove sfide che questa emergenza pandemica ha comportato. Sicuramente è un vantaggio anche per il personale, il quale si può sentire maggiormente coinvolto nei procedimenti che lo riguardano oltre che poter ricevere in maniera tempestiva le comunicazioni ad essi connesse.

Non ci resta che auspicarci che questo processo non si fermi e che trovi nuova linfa  proprio nei riscontri positivi del personale militare, nonché, si possa estendere anche al personale Sottufficiale a ai Graduati dell’Aeronautica che stanno ancora affrontando, invero, gli annosi ritardi sulle promozioni, le cui soluzioni sembrano essere ancora molto, molto lontane.

L’attenzione di AMUS-AERONAUTICA sull’argomento rimarrà costante, fino a quando non vedrà sanata ogni eventuale inefficienza ovvero che il “sistema avanzamento” non rimanga uno strumento tanto inviso quanto criticato dagli stessi militari.

 

Vedi anche 

Personale A.M. ritardi inaccettabili. Eterne attese per indossare il grado meritato