Le Notizie dal Mondo Sindacale Militare

Lettera al vertice di Forza Armata

Siamo venuti a conoscenza di una problematica molto seria che affligge una nostra iscritta, in servizio presso una nota base del nord Italia. Il tema in esame è relativo al futuro previsto impiego del militare, coniugata con un collega della Guardia di Finanza, presso l’Operazione “Strade Sicure – Aeroporti Sicuri”.

Leggi tutto...

Le tutele per il whistleblower - dall’inglese “segnalatore di illeciti o irregolarità” - si applicano anche al personale militare e di polizia.

…era ora che se ne accorgessero!!!

 

La normativa in materia di whistleblowing si applica anche al personale militare e alle forze di polizia, in quanto dipendenti di amministrazioni pubbliche. Ai militari, pertanto, deve essere riconosciuto lo statuto di tutele previste dalla legge a garanzia dei whistleblower. L’eventuale archiviazione dell’esposto presentato da un militare non può giustificare la perdita di tali tutele. 

Leggi tutto...

Risposta dello Stato Maggiore Aeronautica 

all’istanza del Sindacato Militare AMUS – Aeronautica, tesa a sollecitare i D.M. tecnici applicativi della ormai celebre Legge n. 46/2022

(Norme sull'esercizio della libertà sindacale del personale delle Forze armate e delle Forze di polizia a ordinamento militare)

 

“Era ora: si interrompe finalmente un inspiegabile silenzio durato per troppo tempo”

Leggi tutto...

 

Libertà sindacale: le maggiori sigle militari scrivono ai Ministri Guerini, Franco e Brunetta

Schermata 2022 05 18 alle 15.36.35

ROMA - Con una lettera congiunta, qui integralmente riportata, le maggiori sigle sindacali delle Forze Armate e delle Forze di Polizia a ordinamento militare, scrivono ai Ministri della Difesa, On. Lorenzo Guerini, del MEF, On. Daniele Franco e al Ministro della Funzione Pubblica, On. Renato Brunetta, per richiedere con urgenza una riunione, al fine di dare un celere avvio alle azioni conseguenti all'approvazione della legge sui sindacati militari e renderli immediatamente operativi.

Leggi tutto...

Approvata alla Camera la proposta di legge (A.C. 1870 e altri) che prevede la revisione del modello delle Forze Armate interamente professionali, nonché la proroga al 2033 (e non più al 2024) del termine per la riduzione delle dotazioni organiche complessive a 150mila unità.

“Un risultato di significativo rilievo tecnico e politico” – le parole del Ministro della Difesa GUERINI.

Leggi tutto...

Non solo critiche, ma anche e soprattutto spunti di riflessione e proposte concrete.

Fare Sindacato seriamente vuol dire avere a cuore le giuste battaglie, inseguendo gli obiettivi dell'Amministrazione, ma valorizzandone gli uomini e le donne.

 

 

 

up

 

 

prima

seconda terza

AMUS-AERONAUTICA, sempre al tuo fianco.

 

 

#SOLOSOLUZIONI        #COMPETENZA       #PROFESSIONALITA’

 

Sembra finalmente avviato al termine l’iter burocratico che porterà alla firma del Decreto del Presidente della Repubblica relativo al contratto del comparto difesa sicurezza e soccorso pubblico per il triennio 2019-2021. Nel comunicato stampa n.71 del Consiglio dei Ministri Si legge che lo stesso Consiglio ha approvato lo schema di provvedimento riguardante il personale non dirigente delle Forze Armate (Esercito, Marina ed Aeronautica) per il triennio normativo ed economico 2019-2021, sottoscritto in data 23 dicembre 2021. Un contratto, peraltro già scaduto, che oltre ai miseri emolumenti economici riconosciuti (leggi "Ultimo contratto, ma cosa c'è da festeggiare?") ha subito una inspiegabile lungaggine procedurale che la dice lunga sull'attenzione che la politica dedica al personale con le stellette. 

 

AMUS-Aeronautica interviene con una lettera al Ministro e ai vertici delle Forze Armate.

Che si sistemi il pastrocchio!

Schermata 2022 02 18 alle 17.03.28

Schermata 2022 02 18 alle 17.51.05

 

Roma, 16/02/2022

 

OGGETTO: Conferimento qualifica di 1° Luogotenente. Art. 2251 del d.lgs. 66/2010 (C.O.M.).

 

Il d.lgs. 173/2019 (cd. “correttivi al riordino”) ha novellato il Codice dell’Ordinamento Militare (d’ora in avanti C.O.M.) introducendo, tra le altre cose, l’art. 2251-quater, il quale comma 2-bis ha sancito: << Per le qualifiche da attribuire dal 2019 al 2027, in deroga alle disposizioni di cui all'articolo 1323, comma 1, i luogotenenti con anzianità di grado 1° gennaio a cui attribuire la qualifica di primo luogotenente sono inclusi in una aliquota formata al 31 dicembre dell'anno solare precedente alla  maturazione del requisito minimo di anzianità stabilito dal comma 2>>.

Premesso quanto sopra, la circolare foglio prot. M_D.AB05933-9494 del 13/01/2022 emanata dalla Direzione Generale del Personale Militare e riferita all’aliquota di avanzamento al 31/12/2021, risulta essere inapplicabile attesa la decorrenza nel grado richiamata dal citato articolo di legge.

Ed invero, in applicazione dell'art. 2251-ter, comma 3-septies del C.O.M. nessuno degli aventi diritto ad essere inserito in tale aliquota possiede la decorrenza grado 1° gennaio, in quanto la decorrenza delle promozioni al grado di Luogotenente per i Primi Marescialli aventi anzianità compresa tra il 2013 e il 2017 (art. 2251-ter, comma 3-ter) è stabilita rispettivamente in 02/01, 03/01, 04/01, 05/01 e 06/01 del 2020. 

A causa di quanto sopra, si stima che solo per l’Aeronautica Militare circa 5.000 Luogotenenti si troveranno a rivestire la Qualifica apicale con almeno un anno di ritardo, così vanificando i principi di cui allo stesso d.lgs. 173/2019.

Con la presente, pertanto, anche allo scopo di scongiurare i probabili contenziosi che vedrebbero il personale costituirsi contro la propria Amministrazione, si confida in un autorevole intervento affinchè la Ill.ma S.V. possa riportare a corretta esecuzione la volontà stessa del legislatore annunciata attraverso l’approvazione della norma in esame.

Nel rimanere a disposizione per qualsivoglia approfondimento, si porgono i più distinti saluti.

 

Schermata 2022 02 18 alle 17.38.10

 

 

AMUS-AERONAUTICA, sempre al tuo fianco.

 

 

#SOLOSOLUZIONI        #COMPETENZA       #PROFESSIONALITA’