ASSOCIAZIONE DEI MILITARI UNITI IN SINDACATO - AERONAUTICA

(AMUS-AERONAUTICA)

MANIFESTO POLITICO

  1. Superamento dei limiti di azione con contestuale ampliamento dei campi di competenza (materie) attualmente previsti dall’ ordinamento legislativo;
  2. Unione Sindacale intercategoria (dai Graduati ai Dirigenti) per tutto il personale militare di ciascuna FF.AA/CC.AA (EI/MM/AM/CC/GDF) con previsione di un patto federativo tra i diversi soggetti sindacali.
  3. Rispetto dei principi di democrazia e libertà sanciti dalla Carta Costituzionale.
  4. Autonomia e indipendenza dalle Confederazioni sindacali non militari, partiti politici, Istituzioni e Governo.
  5. Incompatibilità tra l’incarico sindacale e qualsiasi incarico politico, partitico, di movimenti e/o associazioni di natura politica.
  6. Gli incarichi di c.d. “Rappresentanza Esterna” (Segretario Generale e Presidente) potranno essere ricoperti per un massimo di due mandati consecutivi e comunque sino ad un massimo di tre mandati complessivi.
  7. CARTA DEI DIRITTI: gli iscritti in regola con le norme di tesseramento e che non risultino iscritti o aderenti ad altre organizzazioni sindacali potranno godere di :
    a) Diritto alla partecipazione attiva;
    b) Diritto a servizi e assistenza;
    c) Diritto alla tutela legale;
    d) Diritto alla trasparenza sulla gestione finanziaria;
    e) Diritto alla costituzione di organismi interni a tutela degli iscritti;
    f) Diritto di petizione nei confronti degli organi direttivi;
    g) Diritto ad azione di sfiducia del Segretario Generale, del Presidente e dei membri del quadro direttivo;
    h) Diritto di rappresentanza per le minoranze e norme di garanzia.
  8. Realizzazione di una partecipazione attiva degli aderenti attraverso un costante confronto politico-programmatico con gli iscritti anche attraverso l’utilizzo di piattaforme informatiche. In occasione delle differenti stagioni contrattuali detto confronto sarà reso obbligatorio.
  9. Definizione e condivisione di principi, linee minime di comportamento (regole) e norme di linguaggio da osservare per le attività interne e nelle relazioni esterne.
  10. Sviluppo della Cultura Sindacale e Relazionale degli iscritti volta alla comprensione dei temi ed ad informare l’azione di ogni aderente all’interesse assoluto dei diritti dei militari rappresentati. Ricerca del confronto dialettico con tutti gli attori della Società Civile anche attraverso progetti di integrazione e di partecipazione dei militari nella società.